giovedì 21 maggio 2009

Ora delle capre che fanno il palo nella banda dell'ortica

Lo schiocco delle dita a tempo e la testa che passa veloce da sinistra a destra facendo svolazzare i capelli. E gli occhi chiusi. Dimmi che posso chiudere gli occhi anch'io e sentire la libertà che senti tu. Dimmi che posso cantare fino a che non mi sarà finita la voce. Dimmelo.

7 commenti:

  1. Lo so che è quasi più lungo il titolo del post. Ma è così e basta. :D

    RispondiElimina
  2. Se sei intonata pure pure...:)

    RispondiElimina
  3. Mi piace molto... Mi sfugge il nesso tra il titolo e il post e ti dirò, per questo mi piace ancora di più!

    RispondiElimina
  4. Nikko: Sai, mi avevano anche proposto di andare alla Scala... ma non ho trovato posto tra i miei impegni e quindi niente.


    Laura: Quasi tutti i post che scrivo non hanno alcun nesso con il titolo. Quello di scrivere "Ora di..." è un mio vecchio vizio preso quando scrivevo senza orologi nelle vicinanze.

    RispondiElimina
  5. sai cosa i ha fatto venire in mente il tuo post? il video di vasco rossi per il pezzo "rewind". io lo trovo fantastico. http://www.youtube.com/watch?v=QLsksff4vLI

    RispondiElimina
  6. scusa, mi sa che non è uscito (son imbranata)
    riprovo: http://www.youtube.com/watch?v=QLsksff4vLI

    RispondiElimina
  7. Elena: non so perchè non mi fa accedere al link di qua. L'ho ritrovato sul tubo.
    Esatto, era esattamente quello che intendevo. Anch'io lo trovo fantastico. :D

    RispondiElimina