venerdì 11 dicembre 2009

Ora dei vestitini neri chic

C'è la voglia. Quella che ti muove dentro, quella che ti fa sorridere, quella che ti rende certa e incosciente. Un po' come la musica, solo che la musica sei tu a scoprirla, la voglia, beh, è un po' lei che scopre te. La voglia è un frammento di energia che ti è capitato addosso. Ci sono momenti in cui ne sei pieno. Ecco, questo è uno di quelli. Veloce. Come una lucina di natale che gioca con le altre. Ho. Voglia. Di. (Il resto lo sapete già)

9 commenti:

  1. Di andare a vivere in campagna?

    RispondiElimina
  2. Nikko: Quelli son sempre molto graditi.

    Cob: No, per carità! la campagna va bene d'estate e basta!

    RispondiElimina
  3. Un grande gomitolo di lana?

    RispondiElimina
  4. Un piatto di tagliolini al tartufo?

    RispondiElimina
  5. Cob: I tagliolini al tartufo sono molto molto molto graditi... :-D Impazzisco

    RispondiElimina
  6. Pistacchi o cioccolato direi.
    In realtà mi andrebbero dei marron glaces, o come cavolo si scrivono.

    RispondiElimina
  7. direi che e' quel genere di voglia che ti ricorda che sei viva. fantastica e maledetta al tempo stesso.
    ciao sapo

    RispondiElimina
  8. Bionda: sì, nel desiderio ci si sente vivi... anche se so bisognerebbe cercare di esserlo anche senza. Fantastica e maledetta. Vero. Terribilmente vero.

    RispondiElimina